Infortunio alle Acciaierie di Calvisano, operaio schiacciato perde il piede.

L’incidente

Sono stati i colleghi allertati dalle urla a prestare i primi soccorsi a P.V, 48enne rimasto schiacciato sotto una billetta di diverse centinaia di chili e lunga 4 metri e 70. Il semilavorato di acciaio è caduto dal pacco di accatastamento da un’altezza di circa un metro direttamente sulla caviglia del magazziniere, dipendente delle Acciaierie di Calvisano (Feralpi Group) questa mattina intorno alle 7.30. Sono stati i colleghi con la gru a liberarlo dalla billetta.

I soccorsi

In via Kennedy 101 sono arrivati i vigili del fuoco di Brescia, i carabinieri del comando di Desenzano e i tecnici di Ats per ricostruire la dinamica dell’incidente. Tra i soccorsi un’ambulanza della Croce Bianca di Leno, un’automedica da Brescia e l’elisoccorso partito da Brescia che ha trasportato l’operaio all’ospedale San Gerardo di Monza.

Aggiornamento delle 10.44

V.P. del 1970, residente a Serle, è arrivato al San Gerardo di Monza alle 8.35. E’ in sala operatoria per l’amputazione del piede sinistro. Verrà poi ricoverato nel reparto di Ortopedia e Traumatologia in prognosi riservata.

Leggi anche:  Drammatico tuffo in mare: 16enne bresciano rischia la paralisi