La notte della Vigilia, oltre a essere funestata dalla tragedia di Capriano, è stata caratterizzata da alcuni interventi dei soccorritori per incidenti e malori, fortunatamente senza gravi conseguenze

La notte del 24

Due gli interventi dei soccorritori. Il primo, intorno alle 20.20, a Rovato dove l’allarme è scattato per un malore che ha colto un 42enne in via Lombardia. Un intervento scattato in codice rosso, ma poi fortunatamente ridimensionatosi nella gravità tanto che l’uomo è stato trasportato all’ospedale di Chiari in codice verde. Due ore dopo, intorno alle 22.40, gli uomini del soccorso hanno raggiunto Capriano dove, lungo la Sp IX 100, si era verificato un incidente tra due automobili. Sul posto sono giunte tre ambulanze e il personale paramedico ha curato i tre feriti, un uomo di 27 anni, uno di 54 e uno di 57. Per uno non si è reso necessario il trasporto in ospedale, gli altri due invece sono stati portati alla Poliambulanza, ma le loro condizioni non destano preoccupazioni

Leggi anche:  Rovato rinnova la sua devozione a San Rocco

Il 25

Anche in questo caso, due interventi. Il primo in via Kennedy a Calvisano, dove un uomo di 72 anni è stato colto da malore poco dopo la mezzanotte. L’anziano è stato trasportato all’ospedale di Montichiari. Il secondo intervento, invece, è scattato a Ghedi alle 2.20: un uomo di 62 anni è caduto a terra in modo rovinoso tanto da rendere necessario l’intervento dell’ambulanza. Il 62enne è stato curato sul posto e non è stato necessario il trasporto in ospedale