Incidente mortale in galleria: gravi due iseani. Nell’inferno di lamiere di Ceto sono rimasti coinvolti anche Ennio Franeschetti e la moglie Caterina Archetti.

Incidente mortale in galleria

Un inverno di lamiere. C’è stato un malore alla base del terribile incidente avvenuto ieri a Ceto, all’altezza di Nadro. Nel tunnel della 41 si è scatenato il putiferio. Una donna, Giacomina Ghirardi di 68 anni, originaria di Malonno, ha perso la vita. Sono però rimasti coinvolti anche due iseani. Sono infatti gravi le condizioni di Ennio Franceschetti, originario di Provaglio di Iseo e presidente onorario della Gefran, e la moglie Caterina Archetti. Lui è ricoverato all’ospedale Civile di Brescia, dove è arrivato in elicottero, e lei si trova al Papa Giovanni di Bergamo (è stata trasportata in codice rosso).

Lo schianto

La statale del Tonale ha fatto un’altra vittima. Lo schianto frontale si è verificato intorno alle 11.30 e la situazione è rimasta paralizzata per ore. E’ successo a Nardo di Ceto. L’auto sulla quale viaggiavano Giacomina Ghilardi e il marito Aldo Olivieri, probabilmente per un malore di lui, ha centrato l’Opel Corsa su cui viaggiavano due ragazzi (illesi) e poi si è schiantata contro una Mini Cooper. Le auto si sono accattorciate tra loro. Per la Ghilardi non c’è stato nulla da fare nonostante il pronto intervento dei soccorsi e dei Vigili del fuoco. I due iseani sono invece gravi all’ospedale.

Leggi anche:  Infortunio sul lavoro a Castelcovati

TORNA ALLA HOME