Due le auto coinvolte nell’incidente in tangenziale sud di stanotte, e molta la paura iniziale.

Gli altri incidenti

Ma prima, gli altri incidenti. Cade dalla moto alle 22 un 56enne, a Ghedi. Lo portano in codice giallo all’ospedale di Desenzano.

Un codice rosso iniziale è quello di Verolanuova, da dove si chiamava per l’investimento di un pedone. Si parla di un 17enne e un 26enne, e fortunatamente non si supera il codice giallo, per quanto riguarda la gravità delle ferite riportate.

A Brescia alle 2 cade dalla bici un 56enne, in via Trento, poi portato in verde ai Civili. Episodio simile alle 3 in via Battaglie, stavolta ai danni di un 46enne.

Incidente in tangenziale sud

Ancora sconosciuta la dinamica dell’incidente che ha viste coinvolte quattro persone, nel tratto della tangenziale sud  Brescia-Iseo, fuori da Roncadelle. Un bimba di 7 anni la più giovane, portate al Civile Pediatrico in codice giallo. Molto spesso in casi di bambini soccorsi in strada si attuano molte precauzioni, quindi la gravità non è necessariamente media. Sul posto anche i vigili del fuoco, chiamati a rimediare a un incidente che inizialmente aveva un pronostico peggiore. Gli altri soccorsi, oltre alla bambina, hanno tutti un codice tra verde e giallo.

Leggi anche:  Piantagione di cannabis in giardino, arrestato un pregiudicato monteclarense

Altri episodi

E’ poco dopo la mezzanotte quando da Manerbio arriva una chiamata che denuncia un evento violento: coinvolti tre uomini intorno ai trent’anni. Anche, i Carabinieri di Verolanuova.

Rischio intossicazione etilica per una persona a Padenghe, in via Barbieri, alle 00.20. Un altro alle 2.49 a Sonico, che fortunatamente si risolve in nulla di grave.

Alle 4 a Brescia in via della Ziziola, un’aggressione. Coinvolto, un 21enne.

Poi, tre rischi intossicazione nel giro di mezz’ora, dalle 4.30 alle 5: a Corte Franca, a Brescia, a Lonato.

Infine, un 26enne coinvolto in aggressione alle 5, in via Brigata Meccanizzata di Brescia.