Ospitaletto e Castegnato piangono Mauro Grossi, 48 anni, vittima di un tragico incidente in moto avvenuto ieri in Toscana, all’ingresso Palagio dell’autodromo del Mugello.

L’incidente

La dinamica dell’incidente, forse dovuto a un marole, forse per problemi legati alla moto dell’ospitalettese, è ancora al vaglio della Polizia Stradale di Firenze. Una cosa è certa: invece di affrontare la curva della strada in direzione autodromo di Mugello, la Honda 750 che trasportava Mauro Grossi e Stefano Scolari, castegnatese di 36 anni, ha proseguito diritto schiantandosi contro in basamento in cemento di un cancello. Immediato l’intervento dei soccorsi che si sono adoperati per cercare di rianimarlo, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare: l’urto gli è stato fatale.

Due comunità in lutto

Era partito alla volta di Mugello per vedere il MotoGp, la sua grande passione. Un viaggio senza ritorno e una tragedia senza un perché. La notizia è calata come un’ombra non su una, ma su due comunità. Originario di Ospitaletto, dove viveva la moglie Claudia Palamini e i due figli (Stefano di 6 anni e Anna, di soli sei mesi), Mauro Grossi era legato anche a Castegnato, paese natio della compagna che spesso frequentava. Solo pochi mesi fa, la castegnatese aveva pianto il padre Luciano, scomparso dopo una lunga malattia. Ora un nuovo, tragico lutto che ha lasciato due famiglie senza parole e con un cuore pieno di perché. Ora si attende il nulla osta per il rientro della salma e l’inevitabile ultimo addio.

Leggi anche:  I carabinieri di Verolanuova bloccano un baby-pusher

Grave il passeggero

Fiato sospeso invece per Scolari, rimasto ferito in seguito all’impatto con il basamento. Soccorso tempestivamente, il castegnatese ora  è ricoverato all’ospedale di Firenze dove versa in gravissime condizioni.