In centinaia per l’addio a Leonardo Penaccini.

Ultimo saluto

Parenti, amici, colleghi, clienti, ex compagni di scuola. Centinaia di persone oggi alle 16 hanno affollato la chiesa di Sant’Angela Medici a Desenzano e il piazzale per dare l’ultimo saluto a Leonardo Penaccini, venticinquenne scomparso tragicamente sabato mattina all’alba. Il feretro è partito dall’Osteria dal Penna, la «casa» di Leonardo che gestiva da tre anni, passando tra la folla di amici che hanno voluto mandargli un bacio per l’ultima volta.

Ricordi

«Ti vogliamo tantissimo bene – hanno detto tra le lacrime le sorelle Sara e Stella – Crediamo che nascere in una determinata famiglia sia un caso, ma essere fratelli come lo siamo noi è una scelta. Sarai per sempre il nostro tre di tre».

«Leo sei stato una stella cadente che con la sua luce ha illuminato tutti quelli che ha incontrato e con la stessa rapidità si è spento lasciando tutti stupefatti. Hai lasciato un segno indelebile in tutti quelli che ti hanno conosciuto. Ti amo immensamente» sono state le parole di papà Piergiorgio.

Leggi anche:  Morto travolto dal treno: tragedia a Desenzano e ritardi sulla linea