Il fatto è avvenuto a Chiari, in un locale in piazza.

Il suo cuore smette di battere, barista gli salva la vita

“Ho fatto solamente quello che mi hanno insegnato”, con queste umili parole Antonio di Fusetti, titolare del Caffè Centrale di Chiari, ha commentato il suo gesto. Un gesto che ha salvato la vita a un 78enne di Chiari. “E’ stato fondamentale anche l’arrivo del farmacista Marcello Molinari che ha portato il defibrillatore in attesa dell’arrivo dei soccorritori”, ha aggiunto l’uomo, che è stato per anni volontario della Croce Bianca di Chiari.

Ulteriori dettagli sul numero di ChiariWeek in edicola da venerdì 3 gennaio.

TORNA ALL’HOMEPAGE