Il business dei fanghi è sorvegliato speciale.  E’ di ieri il ritrovamento sospetto in zona industriale di Bedizzole.

Odori o gas?

Sono stati da sempre definiti odori. E sbagliando, perchè le sciee odorigene che la popolazione denuncia non sono odori. Ed è proprio questo il nuovo significato che, dopo l’inchiesta di Rai 3 con il programma «Indovina chi viene a cena», viene associato a queste sciee odorigene di cui non c’è ufficialmente origine certa. Un’origine però c’è. E tutti sanno da dove arriva l’odore. Dal calcinatellese che è costretto ad annusarlo, a chi è titolato per controllare e garantire la salute pubblica.

Abbandono illecito

Il business dei fanghi è sorvegliato speciale. Nella notte tra martedì e mercoledì nella zona industriale di Bedizzole, in un campo sono stati rinvenuti materiali non identificati ma considerati quali pericolosi.
I carabinieri sono al lavoro da ieri per confermare la natura del materiale.

Giustacchini a processo

Mentre la caccia ai trasgressori prosegue, l’amministratore dell’azienda di trattamento dei fanghi è accusato di aver smaltito rifiuti. L’episodio risale all’agosto del 2015, quando i cittadini di Calcinatello avevano segnalato l’accaduto alle autorità competenti. Il procedimento avrà inizio il 14 gennaio 2019.

Leggi anche:  Tragedia nel lago di Garda: il lutto unisce tre Comuni per la perdita del militare

Testimonianze dei residenti , tre malati di tumore e una bambina con noduli alla gola

Tre giorni a settimana dormiamo fuori casa, perché ci hanno detto che la situazione è davvero pericolosa, per noi ma soprattutto per i nostri figli». La famiglia in questione, che ha scelto di rimanere anonima, vive in via Manzoni e da qualche settimana durante il week end lasciano il paese per soggiornare lontano dai miasmi. Nella medisima via dell’impianto sono stati rilevati tre malati di tumore, ma soprattutto una bambina di soli 12 anni a cui hanno riscontrato la presenza di noduli alla gola.

Leggi anche: 

Fanghi Calcinatello,: “Il comitato ha perso la fiducia nell’operato della Polizia Locale”

Epidemia di polmonite, Fiasconaro “La Regione non ferma lo spandimento di fanghi”

I fanghi e gli odori di Calcinatello nell’inchiesta di Rai3

Vertice sui fanghi: sindaci e Gev a confronto a Visano

 

Il servizio completo su Montichiariweek in edicola da venerdì 12 ottobre