Nel progetto di miglioramento e incremento della sicurezza stradale della cittadina di Rovato, voluto dall’Amministrazione comunale, sono stati organizzati durante la notte di Halloween controlli sulle principali arterie stradali per prevenire incidenti. Le tre pattuglie della Polizia Locale impegnate fino alle prime luci dell’alba hanno controllato 126 auto.

Halloween notte di controlli a Rovato

Uno dei conducenti è stato trovato alla guida di un’utilitaria senza aver mai conseguito la patente, per questo sono scattati una sanzione e il fermo del veicolo. Un neopatentato non si è fermato invece al posto di controllo: inseguito e bloccato, gli agenti gli hanno ritirato la patente per il tasso alcolemico tre volte superiore al limite consentito. Undici le sanzioni elevate per altre infrazioni al Codice della strada. Una, infine, la contestazione a un ragazzo che ha deciso di fare i propri bisogni contro il muro di un’abitazione.

Ciclomotore rubato

Nei giorni scorsi la Polizia Locale è stata allertata per il passaggio sottoo le telecamere di un ciclomotore rubato. Il veicolo è stato intercettato in via Martinengo: gli agenti hanno cercato di intervenire, ma il conducente si è dato alla fuga tra le vie del centro imboccandole contromano.  Dopo un concitato inseguimento, il ciclomotore si è schiantato contro il muro degli Spalti. Il ragazzo alla guida si è dato alla fuga a piedi ma è stato rincorso e fermato dagli uomini della Polizia Locale, che lo hanno condotto in comando per gli accertamenti. Il giovane, di nazionalità tunisina, entrato in Italia irregolarmente tre mesi fa, era in possesso del ciclomotore rubato a fine settembre. S.H. di 20 anni, denunciato per ricettazione, è stato accompagnato in Questura per le pratiche di espulsione. Il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario.

Leggi anche:  Omicidio nel milanese: uno dei killer arrestato a Manerbio VIDEO

TORNA ALLA HOME PAGE