Il Gruppo Volontari del Garda è intervenuto ininterrottamente nel week end dando sostegno a seguito dei danni causati dall’ondata di maltempo.

Oltre trenta interventi in due giorni

In occasione dell’emergenza meteorologica, il Gruppo Volontari del Garda è intervenuto a sostegno delle comunità locali colpite dalle 22 del 04 maggio alle 20 del 5 maggio.

Sono stati eseguiti circa 35 interventi (taglio piante pericolanti, rimozione piante dalla sede stradale, allagamenti ecc.) nei comuni convenzionati come Salò, Manereba, San Felice del Benaco, Soiano, Padenghe, Moniga e anche in comuni non convenzionati come Toscolano Maderno.

Due richieste d’intervento sono pervenute alla  Sala Operativa anche da Sirmione.

«Il nostro settore Protezione Civile, ha garantito, per tutta la durata dell’emergenza, oltre agli interventi Urgenti una continua sorveglianza delle località ad alto rischio nei comuni convenzionati.

Il nucleo Sommozzatori è stato contemporaneamente impegnato in sopralluoghi per il recupero di 11 imbarcazioni. Le richieste son pervenute dai porti di Villa Garuti, Desenzano del Garda, Rivoltella, San Felice del Benaco e Peschiera del Garda.

Leggi anche:  Da vie cittadine a laghi: nuovi allagamenti a Bassano

In totale sono stati impiegati 5 mezzi d’emergenza e 30 Volontari che si sono avvicendati per tutta la durata dell’emergenza.
La nostra Sala Operativa, presidiata da due operatori (uno in più rispetto alle condizioni normali) ha coordinato e gestito tutte le richieste di intervento, in stretta collaborazione con le Polizie Locali dei vari comuni e tutti gli enti di soccorso come Vigili del Fuoco e Forze dell’Ordine» hanno fatto sapere.

 

TORNA ALLA HOMEPAGE