Incidente da codice rosso a Urago, sulla strada provinciale 11, all’altezza della rotonda che segna il confine con Chiari.

E’ successo alle 13.23.

Aggiornamento delle 15.20: In elicottero al  Civile è stato trasportato un manerbiese, classe 71. Le condizioni sono gravi, ma non ha mai perso conoscenza. Per liberarlo i Vigili del fuoco hanno dovuto smontare i sedili della macchina per inserire la lettiera.

Con lui sulla Citroen c’era un amico di Rovato, classe ’74. Le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni. E’ stato portato in ospedale in ambulanza. Sulla Fiesta viaggiava una donna di Coccaglio, classe ’65, trasportata al nosocomio cittadino per accertamenti. Il Doblò grigio invece era condotto da un rudianese classe ’75. L’uomo è uscito illeso così come la giovane alla guida della Clio che procedeva verso Urago e che si è riuscita a fermare a pochi centimetri dai veicoli incidentati. Data la carambola, sarebbe potuta andare molto peggio.

Aggiornamento delle 15: I feriti sono saliti a quattro: tre uomini di 43, 45 e 47 anni e una donna di 53 anni.

Aggiornamento delle 14.51: Sembra che le auto procedessero verso Chiari quando il Fiat Doblò ha tamponato la Citroen, per ragioni ancora da chiarire. Sembra che quest’ultima sia finita nella carreggiata opposta, colpendo la Fiesta.  Sembra che ad essere più grave sia il conducente della Citroen. L’urto è stato molto forte e lo hanno sentito in tutto il vicinato.

Leggi anche:  Alcol ai minorenni nei bar del centro, tre in ospedale

Aggiornamento delle 14.15: E’ atterrato l’elisoccorso

Aggiornamento delle 14.03:  I feriti sono due uomini di 48 anni. Uno dei due si trova già in ambulanza mentre il secondo uomo è ancora in auto, dove Vigili del fuoco e personale sanitario si stanno prendendo cura di lui.

Incidente a Urago

Sul posto stanno accorrendo due ambulanze da Orzinuovi e Bornato, un’automedica e la Polizia Stradale di Iseo, i Vigili del fuoco di Chiari, per soccorrere due persone.

Traffico

Alle 13.45 il traffico è completamente paralizzato in direzione Urago. Il consigli è quello di prendere vie alternative.

Seguiranno aggiornamenti.