La Commissione Cultura e Biblioteca ha organizzato una meravigliosa sfilata di abiti da sposa presso Palazzo Bertazzoli.

L’idea

L’idea, come spiegato da Silvia Ringhetti, una delle organizzatrici, è nata per celebrare la Festa della donna. <<Abbiamo raccolto gli abiti da donne bagnolesi che ce li hanno gentilmente prestati per questa occasione. Per gli anni ’40 è stato più difficile trovarne perché a quei tempi gli abiti erano fatti a mano e venivano poi riadattati per altre occasioni oppure molti di essi sono ormai rovinati ed ingialliti per le altre epoche invece è stato molto più semplice>>.

La sfilata

Hanno sfilato abiti degli ultimi 80 anni: la sfilata è stata divisa per decenni con Anni 40, 50 e 60, Anni 70, Anni 80, Anni 90, Anni 2000 e 2010. A sfilare sono state una ventina di ragazze di Bagnolo Mella che si sono prestate al gioco con entusiasmo. Molte di loro hanno indossato l’abito della propria mamma o della propria nonna. Tra paillette, pizzi, merletti, fiori e nastrini, gli abiti sono scesi in passerella uno dopo l’altro lasciando il pubblico a bocca aperta. per ogni epoca è stato fatto anche un approfondimento sulla storia generale del periodo e un focus sulle caratteristiche della sartoria del tempo.

Leggi anche:  La comunità piange Franco Zani ad Alfianello

Grande successo

Sala gremita di persone. Era solo il primo dei tanti appuntamenti che la Commissione ha in serbo per allietare i bagnolesi. Un grandissimo successo per questo esordio grazie a tutti i collaboratori che hanno dato una mano gratuitamente per la buona riuscita della sfilata.