Gardaweek è in edicola. La prima pagina edizione bresciana. Tante le notizie da non perdere.

Gardaweek è in edicola

Salò: Un malore improvviso ha stroncato la vita della 38enne Susan Bontempi. «Con la tua forza e voglia di vivere sei stata un esempio per tutti noi». Chiesa di San Bernardino gremita di amici e partenti per l’ultimo saluto giovedì pomeriggio

Toscolano Maderno: Tre Lampioni a rischio chiusura. L’hotel Tre Lampioni, struttura che ospita una trentina di richiedenti asilo, rischia di chiudere. Più della metà dei ragazzi ospitati sono già stati spostati in altri Comuni. Vista la situazione alcuni residenti di Toscolano Maderno hanno deciso di dare vita a un’associazione, chiamata «Per restare umani», che si pone l’obiettivo di dare ai ragazzi la possibilità di scegliere se restare in paese o seguire la richiesta di spostamento. Il commento del sindaco Castellini: «Ben venga la creazione di un’associazione che fa conoscere tutto ciò perché sono certa che i problemi nascano dalla non conoscenza»

Padenghe: Il parroco «incastra» il finto notaio. Denunciato per truffa aggravata e sostituzione di persona un settantaseienne bolognese. L’uomo si spacciava per un notaio e contattava parrocchie ed enti fingendo di avere un’eredità da lasciare previo pagamento delle imposte. Fondamentale per le indagini la denuncia di don Francesco Marini, parroco di Padenghe, contattato dal truffatore. A ricevere la stessa chiamata anche don Bruno Rossi, parroco di Soiano e Polpenazze

Istituto Comprensivo Valtenesi: Le decisioni del Consiglio dividono i genitori. «Dobbiamo avere una visione comune che non deve mai prescindere dai valori della correttezza e della trasparenza verso tutte le parti in causa in un dibattito»

Leggi anche:  Festa dello Sportivo: la nona edizione in scena a Gardone Riviera

Desenzano: L’«albero delle religioni» ai bambini. Luigi De Munari, settantaseienne desenzanese, da anni collabora con la Onlus 3T impegnata nel villaggio di Todomè, in Togo. Durante il suo ultimo viaggio in Africa ha voluto consegnare alla scuola del villaggio una stampa che illustra come i monoteismi provengano tutti dalla medesima radice. «L’ ho regalato per far comprendere che abbiamo le stesse radici, che la foglia che rappresentiamo un giorno potrà non esserci più ma che l’importanza di ciò che vale resta, che tutto si trasforma»

Pozzolengo: Donazione dalla famiglia Scamperle. Un defibrillatore all’oratorio in ricordo di Simone

Desenzano: Elicottero h24 e progetto cadetti le novità della Protezione Civile. Grandi novità per il gruppo nato da pochi mesi e coordinato da Luca Trincia. La Protezione Civile del Basso Garda avrà un elicottero disponibile h24 per il trasporto di persone e attrezzi e dal 2019 avvierà il progetto cadetti rivolto ai ragazzi dai 13 ai 17 anni.
Il gruppo inoltre coinvolgerà anche le scuole primarie del territorio. Le classi quinte saranno chiamate a partecipare ad un concorso per scegliere il nome del riccio, mascotte del gruppo del Basso Garda.