Uno dei criminali è stato arrestato, ma gli altri sono riusciti a scappare: si tratta di un colpo da oltre 80mila euro.

Furto in azienda a Passirano: titolare e Polizia inseguono i malviventi

Il fatto è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì in piena Franciacorta, in un’azienda di arredamenti di Passirano. I delinquenti (almeno in quattro, tutti con il volto travisato) sono entrati nell’azienda e hanno rubato due furgoni carichi di elettrodomestici e materiale per arredamenti. L’allarme si è attivato e sul posto è arrivato il titolare che ha incrociato i delinquenti.

L’inseguimento

Il titolare, residente in Franciacorta, si è messo all’inseguimento dei tre veicoli: i due rubati quella notte e quello con cui erano arrivati sul posto. In tangenziale, verso Brescia, l’uomo si è imbattuto in una pattuglia della Polizia Stradale di Chiari. Gli agenti si sono lanciati all’inseguimento e il furgone che era dietro ha effettuato qualche manovra strana per rallentare la corsa dei poliziotti. Alla fine, una volta in trappola, ha tentato la fuga a piedi ma è stato arrestato. Si tratta del 23enne romeno Constantin Adrian Ciobanu.

Leggi anche:  Rapina un supermercato minacciando col coltello la cassiera: arrestato

In carcere

Nel furgone sono stati ritrovati attrezzi atti allo scasso, radioline, targhe rubate e un jammer professionale per mettere fuori uso, in caso di bisogno, tutti i tipi di segnali e comunicazioni. Il ragazzo è stato portato in carcere a Brescia a disposizione dell’Autorità giudiziaria: deve rispondere di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e possesso di attrezzi atto allo scasso e del jammer.

TORNA ALL’HOMEPAGE