Avevano rubato cavi di rame per un valore di circa 5mila euro, ma sono stati bloccani e identificati dalla Radiomobile di Brescia.

Padre e figlio

I due sono padre e figlio, italiani, di 39 e 68 anni. I due sono stati arrestati e obbligati agli arresti domiciliari fino al processo per direttissima, durante il quale è stato convalidato l’arresto.

Furti di rame

I due erano entrati in un’azienda di Mazzano aprendosi un varco all’interno della recinzione perimetrale della ditta. Erano stati sorpresi da un addetto alla vigilanza che ha lanciato l’allarme. I Carabinieri sono riusciti a raggiungerli durante la fuga e a bloccarli, grazie anche alle indicazioni ricevute circa la fisionomia e gli indumenti dei due.

Il rame è stato recuperato e consegnato al titolare dell’azienda.