È accaduto nel tardo pomeriggio

Frontale tra due auto a San Gervasio Bresciano

Violento scontro frontale tra due auto sulla strada che collega il capoluogo San Gervasio Bresciano alla frazione Casacce.

Dinamica

Due auto per cause ancora al vaglio delle autorità sono entrate in collisione, in via delle Corti, all’altezza del primo ingresso del Bosco del Lusignolo.

Coinvolte 4 persone. Tra queste un bambino di soli tre anni a bordo come passeggero posteriore dell’auto dei nonni.

Al volante un uomo 61enne e come passeggera anteriore una donna 54enne. Sull’altra auto una ragazza di 22 anni.

Corsa in ospedale

Gli adulti sono stati trasferiti dai soccorritori, dei gruppi Anc Gambara, Croce Bianca Pontevico, Volontari Dello e Dominato Leonense, in ambulanza nel vicino nosocomio manerbiese per traumi e fratture di vario genere, in codice giallo.

Per il bimbo è stato invece predisposto il trasferimento presso il Pronto Soccorso pediatrico degli Spedali Civili di Brescia.

Per il sinistro è stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso della base Hems di Brescia che non ha potuto però accettare la missione per le condizioni meteo non favorevoli.

Leggi anche:  Contro un albero e poi nel campo: grave una donna a Ghedi

Sul posto

A supporto delle associazioni di soccorso sono state inviate dalla centrale operativa dell’112 il mezzo di soccorso avanzato dell’Asst del garda con a bordo l’infermiere e il mezzo di soccorso avanzato di Cremona con a bordo il medico.

La strada è stata chiusa al traffico per qualche ora al fine di permettere ai volontari e ai sanitari di prestare soccorso ai feriti.

Sul posto a favorire le manovre di estrazione delle persone dalle rispettive auto i Vigili del fuoco volontari di Verolanuova.

A coordinare la viabilità, la chiusura del traffico e a procedere con i rilievi i Carabinieri del Comando di Verolanuova e la Polizia locale del Comando di Leno.