Approvato il progetto per la ricostruzione del ponte A21 che attraversa Montirone.

La fine di un incubo

Si è riunito questa mattina a Milano il Comitato Tecnico Amministrativo presso il Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Lombardia-Emilia Romagna, il quale ha reso parere favorevole sul progetto, come da ultimo integrato da Gavio, a seguito delle osservazioni sollevate lo scorso 18 settembre.

Bisognerà attendere trenta giorni per la definitività del provvedimento e la successiva trasmissione al Ministero che dovrà firmare poi il documento. Successivamente potranno essere avviati i lavori, presumibilmente per la fine di quest’anno o l’inizio del prossimo. E così finirà un incubo per i residenti di Montirone e dei Comuni limitrofi, un incubo iniziato a gennaio quando a seguito di un drammatico incidente stradale in cui morì una famiglia francese e prese fuoco una cisterna, danneggiando il ponte che poi fu abbattuto.