Fermato in A4 per un controllo: aveva un mandato d’arresto internazionale. E’ stato beccato dalla Polizia stradale nel momento in cui ha mostrato documenti falsi.

Fermato in A4 per un controllo: aveva un mandato d’arresto internazionale

Se ne stava in macchina tranquillo, ma aveva sulle spalle un mandato d’arresto internazionale. L’uomo, classe 1988, è stato fermato dalla Polizia stradale di Chiari in A4, allo svincolo con l’A35 per un normale controllo di rito. Sulla sua Renault Megane, c’erano anche altre due persone: un secondo uomo e una donna che alla richiesta degli agenti di favorire i documenti si sono dimostrati sprovvisti. Il ricercato invece ha favorito documenti che però da subito sono sembrati falsi alla Polstrada che ha condotto i tre in caserma. A seguito della fotosegnalazione in Questura a Brescia è poi emerso che l’uomo alla guida aveva “assunto” una nuova identità e che dalla Romania, di dove è originario, pendeva un mandato d’arresto internazionale per rissa aggravata, lesioni e furto già dal 2016. E’ stato immediatamente arrestato e sarà costretto a lasciare l’Italia.

TORNA ALLA HOMEPAGE