Nella mattinata di giovedì 21 febbraio, ha preso il via l’agenda di visite istituzionali e politiche voluta dal Presidente del Dipartimento Economia e Lavoro Federico Marini.

L’obiettivo

Duplice l’obbiettivo di questi incontri: ridurre le distanze tra la politica e il territorio, nonché, valutare quali
effetti, nell’immediato e nel corso dei mesi, si riversano sulle aziende in base alle scelte di Governo.

Il primo appuntamento

Come prima visita, la scelta è ricaduta su OMR Automotive, Officine Meccaniche Rezzatesi, ndr. Guidata da Marco Bonometti, ex Presidente AIB ed
attuale Presidente di Confindustria Lombardia. Ad accompagnare Marini, anche l’Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia, Alessandro Mattinzoli.

Parla Marini

“Questo Governo – ha commentato Marini – ha scelto di sacrificare le aziende, tagliando investimenti e licenziando decreti che non favoriscono le assunzioni. Non è di certo regalando soldi a gente disoccupata che si crea economia”. Queste visite, ha spiegato l’uomo di Forza Italia, sono fatte allo scopo di dar voce a coloro che quotidianamente generano posti di lavoro, pagano le tasse e favoriscono
l’economia. “Serve ridurre le distanze tra aziende ed istituzioni. Stare in mezzo a
loro, visitare le loro realtà, per toccare con mano quelli che sono i problemi quotidiani”.

Leggi anche:  Finse di essere stata stuprata: il giudice dispone perizia psichiatrica

La prossima visita

Giovedì prossimo sarà la volta di Apindustria. Il Presidente Douglas Sivieri accompagnerà Marini e Mattinzoli in due tra le più grosse realtà produttive del territorio bresciano

TORNA ALLA HOMEPAGE