Esplosione a Caionvico: il 29enne coinvolto è di Pontoglio. Il giovane è rimasto gravemente ustionato ieri mattina mentre stava lavorando.

Esplosione a Caionvico

E’ esploso un tubo del gas mentre si trovava in una palazzina con il titolare della ditta termoidraulica della Bergamasca per il quale lavora. Il pontogliese Mirko Folsi, classe 1990, è rimasto gravemente ustionato. E’ successo ieri mattina a Caionvico, a Brescia, in via Sant’Orsola. Secondo una prima ricostruzione, i due avevano seguito tutte le procedure prima di procedere al taglio di un tubo, ma del gas era rimasto all’intero ed ha causato l’esplosione. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e i soccorritori che hanno messo in sicurezza l’area e trasportato all’ospedale i due ustionati. Il 29enne da qualche tempo non viveva più in paese, dove però è cresciuto.

TORNA ALAL HOME