Davide Felice, consigliere capogruppo della minoranza, ieri sera ha annunciato la sua candidatura a sindaco in occasione delle amministrative che (presumibilmente) a maggio chiameranno i cittadini alle urne.

Davide Felice si candida a sindaco

Impegno, passione e cambiamento. E’ sull’onda dei tre pilastri della lista Uniti per Castegnato che Davide Felice, attuale capogruppo dell’opposizione, ha annunciato la sua decisione di correre per ottenere la fascia tricolore. Trentuno anni, di professione avvocato, con un cuore bianco celeste come i colori del suo amato Molino, Felice ha raccolto il testimone lasciato da Emiliano Barbisoni, mentore e collega, e abbracciato una sfida: quella di mettersi in gioco per il proprio paese, di migliorarne i servizi e la qualità della vita, di svecchiarsi dalla logica dell’oggi per l’oggi abbracciando una visione che guarda al futuro e passa, prima di tutto, dall’ascolto attivo del cittadino.

Si corre con il cuore

Sicurezza, pulizia, ambiente e lavoro. Ma anche cultura e sociale, iniziative per i giovani e, soprattutto, trasparenza. Il programma elettorale verrà svelato a breve, ma qualcosa già trapela: la concretezza, professionalità e competenza di una quadra e di un leader che vogliono vedere la propria comunità crescere.  “Io sono un sognatore, sono un idealista e  non mi arrenderò mai all’idea che Castegnato sia un dormitorio – ha commentato – Uniti per Castegnato non si arrende: non ci presenteremo solo con idee e proposte, ma anche con il cuore. Perché le sfide si vincono così. Cambiamo marcia, miglioriamo e diamo lustro al nostro paese”.

Leggi anche:  Pompieri in azione in via Bigoni a Chiari