E’ caccia al detenuto scappato dal Tribunale. Era a Brescia per un’udienza, ma con la scusa di fumare una sigaretta se l’è data a gambe. E’ caccia all’uomo.

E’ caccia al detenuto scappato dal Tribunale

E’ caccia all’uomo. Il detenuto Marius Marmura, classe 1988, è scappato questa mattina dal Palazzo di giustizia di via Lattanzio Gambara a Brescia. L’uomo, di nazionalità rumena, era stato portato in tribunale per un’udienza ed è riuscito a sottrarsi agli agenti di custodia ed è fuggito. Secondo le prime tesimonianze, Marmura avrebbe scavalcato il muro di cinta che separa l’edificio dai binari e si sarebbe allontanto. Per allontanarsi ha utilizzato la scusa di uscire per fumare una sigaretta.

L’arresto per mano della Polstrada di Chiari

Era ricercato dal 2016, ma nella settimana di Natale era stata la Polizia stradale di Chiari a farlo finire dietro le sbarre. L’uomo era stato preso in A4.  Se ne stava in macchina tranquillo ed era stato fermato allo svincolo con l’A35. Ad insospettire gli agenti erano stati i documenti, palesemente falsi.Con lui, su una Renault Megane, c’erano anche altre due persone che però ne erano sprovviste. I tre sono furono condotti in caserma per gli accertamenti e dopo la fotosegnalazione in Questura emerse che sull’uomo, che si faceva chiamare Badaran Bogdan, pendeva un mandato d’arresto già dal 2016 emanato dalla Romania. Le accuse? Rissa aggravata, lesioni e furto già dal 2016.

Leggi anche:  Caso Shalom: in Appello tutti assolti

TORNA ALLA HOMEPAGE