Arrestati tre ladri bresciani, responsabili di una decina di furti solo nei mesi tra aprile e luglio.

I furti

Bresciani e ladri di professione. I tre arrestati, rispettivamente di 37, 46 e 47 anni, rubavano di tutto e dovunque. Ad aprile un distributore di carburanti di via Valle Camonica in città, in maggio un supermercato e un distributore di carburanti di Gussago, tra la fine di maggio e giugno per ben due volte un’autoscuola di Gussago. Quindi ancora in giugno un distributore di carburanti con annessa tabaccheria di via XXV aprile a Brescia, anche questo per ben due volte nel volgere di quindici giorni; una ditta di Cellatica ed una gelateria di via Cattaneo a Brescia in luglio. Per il bottino andava bene di tutto purché facilmente monetizzabile, dai gratta e vinci alle sigarette, dal denaro contante a smartphone e computer, dai televisori ad un portafogli poggiato su un tavolo. Ed anche per accedere nei locali non si andava per il sottile da un grosso piede di porco, ad un masso contro la vetrata, qualsiasi strumento veniva utilizzato per aprirsi un varco.

Le indagini

Dei veri e propri saccheggiatori. Per rintracciarli sono state necessarie diverse settimane di indagini serrate da parte dei Carabinieri di Gussago, studiando a fondo i video delle telecamere ma alla fine, dopo le valutazioni della Procura cittadina e a seguito di ordinanza del GIP, per i tre sono scattati gli arresti. Due di loro sono stati associati alla casa circondariale di Canton Mombello ed il terzo sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Brescia.

Leggi anche:  Uomo morto annegato a Desenzano

TORNA ALLA HOMEPAGE