Controlli fiscali pilotati: processo rinviato a novembre, chiesti un abbreviato e due patteggiamenti. Questa mattina al Tribunale di Brescia la prima udienza relativa agli arresti che avevano sconvolto la Bassa.

Controlli fiscali pilotati

Tutto risale a maggio: la Guardia di finanza aveva dato esecuzione a 8 misure cautelari personali (sette arresti e una misura interdittiva) nei confronti di finanzieri, commercialisti e imprenditori residenti tra Chiari, Castelcovati e Castrezzato. A questi, durante le indagini, si erano poi aggiunte altre persone. Questa mattina, a Brescia, si è tenuta la prima udienza relativa al caso che aveva sconvolto la Bassa. Il processo è stato rinviato a novembre mentre sono stati chiesti un abbreviato e due patteggiamenti.

L’udienza

L’udienza è stata rinviata a novembre davanti al gup Carlo Bianchetti. Il processo vede coinvolte 12 persone. Una di queste ha chiesto il rito abbreviato mentre due il patteggiamento. Il tenente Antonio Romano e la commercialista Natalina Noli compariranno domani mattina davanti al gup Riccardo Moreschi.

Tutti i dettagli sul numero di ChiariWeek in edicola a partire da domani mattina, venerdì 25 ottobre.

Leggi anche:  Brescia in lutto per il grande avvocato Giuseppe Frigo

TORNA ALLA HOME