Controlli antidroga con l’ausilio di unità cinofile.

Indagato un pregiudicato 44enne

I militari della Stazione di Edolo hanno indagato in stato di libertà un 44enne di Malonno, pregiudicato, che fa parte del gruppo organizzato degli «Ultras Brescia 1911». L’indagine dei Carabinieri è stata avviata dopo aver ricevuto una segnalazione da alcune mamme dell’alta valle che avevano trovato i loro figli, anche minori di età, in possesso di spinelli. I sospetti indicati nello scritto trasmesso in caserma e gli accertamenti eseguiti dai Carabinieri hanno indirizzato le indagini verso il tifoso camuno. L’uomo è stato sottoposto ad una perquisizione personale e domiciliare; all’interno della sua camera da letto sono stati recuperati sedici spinelli confezionati in modo artigianale contenenti hashish.

I militari stanno ora convocando e sentendo alcuni giovani che sono stati identificati quali acquirenti del pusher che, nel frattempo, è stato denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di droga.

Arrestato un 19enne

Non è finita meglio a un 19enne operaio di Piancogno, che invece è stato arrestato dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile che hanno effettuato un controllo nella sua abitazione insieme ai militari del Nucleo Cinofili di Orio al Serio (Bg). Alcuni controlli eseguiti su strada unitamente a piccoli sequestri di fumo ed erba avevano portato i militari di Breno ad attenzionare il ragazzo.

Leggi anche:  Rivendeva al mercato dell’antiquariato due statue rubate in chiesa a Dello

All’interno del suo garage il cane «Grom» ha scovato circa 90 grammi di hashish e 25 grammi di marijuana.

TORNA ALLA HOMEPAGE