Anche il sindaco di Bagnolo Mella, Cristina Almici, è indagata per il concorso sul comandante della Polizia Locale.

Sindaco sotto inchiesta

Anche il sindaco di Bagnolo Mella, Cristina Almici, è stata iscritta nel registro degli indagati per il concorso sul comandante della Polizia Locale. Sale dunque a sei il numero di persone coinvolte nella vicenda che ha portato all’assegnazione del posto a Basma Bouzid. L’iscrizione nel registro degli indagati per il sindaco Almici sarebbe avvenuto dopo l’analisi del contenuto del telefono cellulare sequestretato dalla Procura di Brescia: deve rispondere di abuso d’ufficio.

TORNA ALLA HOME PAGE