E’ una linea sottile quella che separa il miracolo dalla tragedia. Una questione di pochi metri, quelli che hanno salvato alcuni clienti della trattoria Vecchia Lanterna dall’essere travolti da un’auto che, dopo aver perso il controllo, ha travolto alcuni tavoli per poi schiantarsi contro il muro del locale.

Sfiorata la tragedia

E’ successo questo pomeriggio, verso le 16.30. La tranquillità di via Padana Superiore è stata rotta da un veicolo, una mercedes classe E, guidata da un 67enne. Forse un malore, forse la lucidità dell’autista era alterata (sono in atto gli accertamenti per verificare se fosse sotto l’effetto alcol o droghe), sta di fatto che all’improvviso il veicolo ha perso il controllo ed è uscito dalla carreggiata, ha sfondato una fioriera, travolto dei tavolini vuoti e finito la sua corsa contro la parete della trattoria. Nessun altro, se non il conducente, per fortuna è rimasto coinvolto: un miracolo, dal momento che se la traiettoria ha evitato di un soffio alcune persone sedute pochi metri più in là. Un lieto fine che riporta alla mente l’episodio avvenuto poche settimane fa a Rovato, dove un’auto aveva sfondato la vetrina di una piadineria.

I soccorsi

Immediata la chiamata ai soccorsi. Sul posto è intervenuta la Croce Azzurra di Travagliato, che ha messo in sicurezza il 67enne e lo ha trasportato all’ospedale di Ome con lievi contusioni dovute all’urto. A prendere i rilievi del caso è stata la Polizia Locale di Cazzago, agli ordini del comandante Massimo Cozzo, raggiunta in seguito da una pattuglia dei carabinieri.

Leggi anche:  Incidente sulla Sp11, auto ribaltata tra Bedizzole e Lonato

TORNA ALLA HOME PAGE