All’interno del suo esercizio commerciale in via Chiusure nascondeva una vera e propria piantagione di marijuana

Le operazioni

I Carabinieri della Stazione di Brescia, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un quarantenne di Gavardo sorpreso a coltivare marijuana nel garage di un negozio di Via Chiusure. I militari, impiegati in servizio perlustrativo, nel transitare a piedi in via Chiusure sono stati attirati da un odore sospetto, tipico delle infiorescenza della marijuana. Dopo aver seguito la traccia olfattiva, gli operanti sono arrivati nel garage, motivo per il quale hanno contattato il proprietario per effettuare i dovuti accertamenti.

Il sequestro

All’interno del garage i militari hanno trovato una vera e propria piantagione di “erba”, completa di lampade alogene e sistema di irrigazione. Il proprietario del locale, l’unico ad averne la disponibilità, è stato tratto in arresto. Sul posto sono state sequestrate 28 piante in avanzato stato di crescita, un bilancino di precisione, e 280 grammi di marijuana. Terminate le operazioni all’interno del garage, i militari hanno sottoposto a perquisizione anche l’abitazione dell’uomo, dove sono stati rinvenuti altri 50 grammi di sostanza stupefacente, sottoposti a sequestro.

Leggi anche:  Denunciati dai Carabinieri di Desenzano due malviventi per tentata rapina

TORNA ALLA HOMEPAGE