E’ stata colta in flagrante mentre spaccia: a finire in manette è stata una 48enne residente a Manerbio, arrestata dai Carabinieri.

Il pedinamento

I Carabinieri di Manerbio, durante un servizio antidroga, hanno arrestato una 48enne pregiudicata residente proprio in città. I militari hanno predisposto un servizio di appostamento vicino dell’abitazione della donna sospettata di spaccio di stupefacenti: quando la 48enne è uscita di casa l’hanno seguita fino a quando non ha incontrato una persona e vi è stato uno scambio. Colta in flagrante, la spacciatrice è stata bloccata dai Carabinieri assieme al suo cliente: i militari, dopo una perquisizione,  hanno rinvenuto 2 dosi di cocaina sull’acquirente, mentre sulla donna ulteriori 14 dosi e 75 euro in contanti proventi delle 2 dosi appena vendute.

L’arresto

I militari hanno quindi tratto in arresto la donna per il reato di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. Sottoposta a rito direttissimo, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la presentazione alla Polizia Giudiziaria con obbligo di firma.

Leggi anche:  Rapina l'edicola-tabaccheria con un coltello da macellaio

TORNA ALLA HOME PAGE