Si sono svolti questa mattina i funerali di Andrea Ferrari, da tutti conosciuto come Jack, all’interno della chiesa di Carpendolo dove il giovane era molto conosciuto, amato, stimato. Una chiesa gremita di persone di tutte le età commosse e addolorate per la perdita.

La bara sorretta dagli amici di sempre, vicini a lui anche nell’ultimo viaggio.

Chiesa gremita: Carpendolo in lacrime saluta il giovane Jack

Sono stati tanti coloro che hanno voluto salutare per l’ultima volta il 29enne, amici, giovani, colleghi, conoscenti. Attorno alla famiglia si è stretta una comunità intera pronta a ricordare il volto sorridente del ragazzo.

Canti e letture. Chi lo conosceva ha voluto rendersi partecipe nel ricordo, nella memoria di Jack. “Mi salutava sempre, quando mi vedeva, un “Ciao don” da parte sua non mancava mai. Era molto credente, aveva una forte fede. Vorrei finire questa messa con un gioco, chiudete gli occhi e pensate ad Andrea – ha esclamato il parroco – ecco, sono sicuro che proprio in questo momento state immaginando sorridere”.

Leggi anche:  Torri di Zingonia: abbattimento del market della droga di mezza regione VIDEO

“Perchè” è la domanda che tutti si pongono, “Perchè” una persona così semplice, solare, generosa, con tanta voglia di vivere debba lasciare questa vita così presto. “Sono sempre i migliori quelli che se ne vanno” molti aggiungono.

Andrea riposa ora nel cimitero locale.

TORNA ALLA HOME