Donatella Chiari ha patteggiato 1 anno e mezzo per la vicenda dei certificati medici falsi.

Certificati medici falsi: l’ex vigilessa di Chiari patteggia 1 anno e mezzo

Aveva detto di essere innoccente, ma alla fine Chiari, licenziata dal Comune di Villongo dove lavorava, ha patteggiato una pena di 1 anno e 6 mesi per aver falsificato i certificati medici per stare a casa dal lavoro. Ancora in corso il processo per quanto concerne, invece, il taroccamento degli orari di lavoro.

Omicidio colposo

Per quanto concerne l’accusa di omicidio colposo per la morte dell’albanese (suo conoscente) Agron Bashmeta, la sua posizione è stata archiviata. La donna ha investito l’uomo fuori dal Comune di Villongo, ma solo per scappare visto che era armato.

TORNA ALL’HOMEPAGE