Oggi in aula erano presenti gli avvocati delle persone che erano state assolte in primo grado.

Caso Area Feste: il pm chiede l’assoluzione per chi era già stato assolto

Il pubblico ministero oggi ha chiesto l’assoluzione per le 12 persone che erano state assolte in primo grado per la vicenda dell’Area feste di Adro. Si tornerà in aula il 18 febbraio per la sentenza del Collegio. La vicenda molto complessa risale a diversi anni fa. In primo grado una parte degli imputati era stata assolta, mentre altri, tra cui l’eurodeputato della Lega Oscar Lancini, erano stati condannati. Ma la Corte d’Appello, per dei vizi procedurali, aveva annullato la sentenza. Il processo, poi, era ricominciato ma per tutti, anche per le persone assolte. Una decisione che aveva sollevato diverse critiche tra gli avvocati. Lancini, il sindaco Paolo Rosa e le persone che erano state condannate in primo grado torneranno in aula, invece, il 19 marzo.

Leggi anche:  Scomparso da stamattina da Adro, si cerca Marco Benedetti

TORNA ALL’HOMEPAGE