Bruciati 3mila metri quadrati di vigneti a Provaglio d’Iseo: si segue la pista del dolo. Vigili del fuoco e Protezione civile impegnati per cinque ore.

Bruciati 3mila metri quadrati di vigneti

Le fiamme sono divampate nel pomeriggio di domenica e, tra il venticello che soffiava nella frazione di Provezze e il caldo, in poco tempo si sono estese per metri e metri lungo i filari del vigneto provagliese. Alle 13 circa sono stati allertati i Vigili del fuoco di Sale Marasino, che si sono precipitati in zona Riva con la Protezione civile della Comunità montana e del Sebino bresciano di Iseo, Provaglio e Sulzano. Data l’entità dell’incendio sono stati chiamati anche i Vigili del fuoco di Palazzolo e il Comando di Brescia ha inviato un’autocisterna. Per spegnere le fiamme ci sono volute circa cinque ore di lavoro.

Il danno e la pista del dolo

I carabinieri di Iseo e i colleghi forestali stanno seguendo la pista del dolo: non è la prima volta che sul costone della collina di Provezze la vegetazione prende fuoco. Sono stati segnalati diversi focolai, ma che avevano intaccato solamente l’erba secca e le sterpaglie. Con il vento di domenica, invece, il fuoco si è esteso anche alle viti, con il rischio che potesse intaccare anche il bosco. L’azienda agricola che ha in gestione il vigneto non potrà vendemmiare né questo settembre né per i prossimi tre o quattro anni, in quanto bisognerà ripiantumare le viti e aspettare che crescano.

Leggi anche:  Da macellai a rapinatori: i protagonisti sono due fratelli di Pontoglio e Chiari

TORNA ALLA HOME PAGE