Blitz della Guardia di Finanza: in manette spacciatore. L’uomo è stato arrestato in un bar di Rodengo Saiano per detenzione e spaccio di cocaina e hashish.

Blitz delle Fiamme gialle

I militari della Guardia di Finanza di Brescia hanno arrestato, in un bar di Rodengo Saiano, un cittadino italiano per detenzione e spaccio di cocaina e hashish.
L’attività, coordinata dalla Procura della Repubblica, rientra nell’ambito di un più ampio dispositivo finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti in città e provincia. In particolare, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Brescia hanno sottoposto a controllo M.A., cittadino italiano di 64 anni, nel cui bar era stato notato un andirivieni sospetto di persone risultate, poi, abituali assuntori di droghe. Ad insospettire le Fiamme Gialle è stato anche l’atteggiamento di un ragazzo che, all’uscita dal predetto bar, alla vista dei militari, ha repentinamente gettato a terra un involucro, successivamente recuperato, contenente una dose di cocaina.

La perquisizione e l’arresto

I militari hanno, quindi, effettuato la perquisizione del bar e dell’abitazione di M.A., già condannato nel 2010 per il medesimo reato, nel corso della quale sono stati rinvenuti 17 grammi di cocaina suddivisa in 12 dosi preconfezionate occultate nel ripostiglio del bar, 20 grammi di hashish anch’esso suddiviso in dosi e occultato in un mobile collocato nel salone dell’abitazione e 2.300 euro in contanti, tutti di piccolo taglio. Conseguentemente, il cittadino italiano è stato tratto in arresto in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sottoposti a sequestro la cocaina, l’hashish e i soldi rinvenuti.

Leggi anche:  Blitz nei laboratori di confezionamento capi: trovato cinese irregolare. Denunciato il proprietario

Gli interventi in atto

Questo è solo l’ultimo dei numerosi interventi posti in essere dalle Fiamme Gialle finalizzati a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Dall’inizio dell’anno, infatti, solo in questo settore, i finanzieri bresciani hanno eseguito 16 interventi che hanno portato all’arresto di 4 persone, alla denuncia a piede libero di un soggetto, alla segnalazione ai fini amministrativi di altri 10 soggetti e al sequestro complessivo di 150 grammi di cocaina, 42 grammi di hashish, 21 grammi di marijuana e 1 grammo di eroina. Resta, dunque, sempre alta l’attenzione del Corpo sul contrasto all’illegalità, particolarmente nelle zone più sensibili del capoluogo e a maggior densità abitativa, a tutela delle fasce di popolazione più vulnerabili.

TORNA ALLA HOME