Beccato con una pianta di “maria” da due metri e con più di tre etti di sostanza stupefacente in cascina: arrestato per spaccio un 33enne di Isorella.

Beccato con una pianta di “maria” da due metri in cascina

I Carabinieri della Stazione di Isorella, insospettiti dal continuo via vai di persone, soprattutto di giovani, nei pressi di una cascina del luogo, hanno effettuato un servizio antidroga in borghese. I militari, all’arrivo di un giovane, hanno effettuato l’accesso alla cascina identificando l’utilizzatore in un 33nne del posto. Dalla successiva perquisizione sono emersi 320 grammi di marijuana, 620 euro (ritenuti provente dell’attività di spaccio) e materiale per il confezionamento delle dosi. Nell’area del cortile, inoltre, è stata rinvenuta una pianta di marijuana di circa due metri di altezza.

I Carabinieri hanno tratto in arresto l’uomo per il reato di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Sottoposto a rito direttissimo, il giudice ha convalidato l’arresto.

TORNA ALLA HOME PAGE