Ieri sera il sindaco Giacomo Uccelli ha accolto i ragazzi di Barbariga e li ha omaggiati di una copia della Costituzione. Agli studenti meritevoli sono state inoltre consegnate le borse di studio; ai neodiciottenni, invece, la tessera elettorale.

La premiazione

A portare i complimenti della Giunta agli studenti è stata l’assessore alla Cultura Paola Gnali. “Siamo fieri di voi – ha commentato – Avete dato prova di costanza, capacità e volontà di imparare. Vi auguro di saper coniugare sempre l’impegno con la spensieratezza tipica della vostra età. Siate umili e pazienti, pronti a fare anche qualche rinuncia”.

Il sindaco, in seguito, ha illustrato ai ragazzi il processo che ha visto nascere la Costituzione, nonché lo spirito aperto e pronto all’ascolto che ne ha contraddistinto la stesura. “Interessatevi alla politica, sia in senso ampio sia nell’ambito del nostro piccolo Comune – ha concluso – Il mio grande desiderio sarebbe, tra cinque anni, vedervi seduti tra i consiglieri comunali. Non fidatevi di chi fa promesse che non possono essere mantenute, non fatevi rubare il futuro”.

Leggi anche:  Spaccio nel bar vicino alla scuola: la Questura lo chiude per un mese

Infine, la Giunta ha presentato una delibera in via di approvazione, riguardante il linguaggio sul web. “Il virtuale è reale, siamo ciò che comunichiamo – ha ricordato Uccelli ai presenti – Le parole sono un ponte tra noi e gli altri, e come tali hanno delle conseguenze”.

TORNA ALLA HOME