Nel mirino di questi delinquenti è finito Daniele Bulgarini, residente nella campagna di Chiari. Questo è la seconda volta che il clarense subisce un gesto intimidatorio: qualche mese fa gli avevano lanciato in casa una bottiglia incendiaria.

Azione intimidatoria: clarense trova foro di proiettile nell’auto

Il fatto è successo molto probabilmente nella notte tra domenica e lunedì. Bulgarini si è reso conto del foro di proiettile nell’auto lunedì mattina quando stava andando al lavoro. Il clarense è noto a Chiari per avere denunciato più volte alcuni aspetti della città: ultimo in ordine di tempo quello legato ai biogas.

Denuncia

Il clarense ha avvisato immediatamente i carabinieri e ha sporto denuncia verso ignoti. “Anche se io ho miei sospetti –  ha spiegato Bulgarini –  Continuerò con le mie battaglie”.

TORNA ALL’HOMEPAGE