Trovato con quasi 10 grammi di eroina e 300 milligrammi di cocaina. A fermarlo con l’accusa di spaccio gli uomini della polizia locale

L’operazione

Una pattuglia in abiti civili ha tenuto sotto controllo un bar in via Corsica, notando i movimenti sospetti di un tunisino di 54 anni, pregiudicato per spaccio di droga. Successivamente, il cinquantaquattrenne è stato raggiunto da un connazionale all’esterno del locale e gli ha consegnato un sacchetto ricevendo in cambio del denaro. A quel punto gli uomini della Polizia Locale sono intervenuti e hanno fermato l’acquirente, addosso al quale è stata trovata una dose di cocaina del peso di 300 milligrammi. Gli agenti hanno quindi bloccato il cinquantaquattrenne che, nel tentativo di fuggire, ha cercato di disfarsi di un sacchetto contenente circa un grammo di eroina e di un coltello di sette centimetri, poi recuperati dalla pattuglia.

La perquisizione

In seguito all’arresto gli agenti hanno perquisito l’abitazione del tunisino e hanno trovato, all’interno dell’armadio della camera da letto, un sacchetto contenente sette grammi e mezzo di eroina. Inoltre, l’uomo ha cercato inutilmente di nascondere in casa un’altra dose di mezzo grammo di eroina che aveva ancora con sé. Il tunisino è stato quindi portato al Comando di via Donegani e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Leggi anche:  Incidente a Calcinato, gravissimo un bambino di 2 anni

TORNA ALLA HOMEPAGE