Arrestato per rapina dopo aver picchiato il responsabile del supermercato: nei guai un algerino classe 1983.

Arrestato per rapina dopo aver picchiato il responsabile del supermercato

Ieri sera i carabinieri di Palazzolo hanno arrestato per rapina impropria un algerino del 1983. L’uomo stava uscendo dal supermercato Lidl con due zaini appena rubati. Al loro interno numerose merendine. In tutto una refurtiva di circa 60 euro. Il responsabile del discount, un 35enne bresciano, si è accorto e lo ha inseguito. A quel punto il nordafricano, già noto alle Forze dell’ordine, ha reagito aggredendo il dipendente della Lidl. Sul posto sono intervenuti i militari agli ordini del comandante Francesco Cerasola.

Il processo

L’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato processato per direttissima. Il giudice lo ha condannato a un anno e sei mesi. Pena sospesa. L’algerino dovrà presentarsi alla Polizia Giudiziaria per la firma.