Arrestato incensurato con oltre 15 chilogrammi di cocaina pura. Un uomo insospettabile, incensurato e con regolare permesso di soggiorno.

Un ragazzo insospettabile

Durante un normale controllo, questa notte, mercoledì 18 aprile, alle 1.30 sull’autostrada A4, la polizia stradale di Veorna sud ha fermato un marocchino a bordo della sua ford focus, IBNSARHIR NOURIDDINE, nato in Marocco classe 1974 e residente a Cerro al Lambro (MI) con regolare permesso di soggiorno e incensurato, all’altezza del casello di Peschiera del Garda, in direzione Milano.

Veniva dall’Olanda

L’occhio attento dell’agente ha notato che il navigatore di Ibnsarhir mostrava il viaggio che l’uomo stava facendo: arrivava dall’Olanda e stava tornando a Milano. Questo viaggio ha creato sospetti negli agenti che, contestualmente hanno notato sotto il coprisedile del lato passeggero, un taglio lineare, “chirurgico”, non uno strappo.

Dentro al taglio nel sedile

Inserendo la mano nel taglio applicato con perfezione nel sedile, sono stati rinvenuti dei “panetti” con all’interno 15 chili e 600 grammi circa di cocaina pura, non ancora pronta per il mercato ma da “tagliare”.

Leggi anche:  Furto al supermercato a Palazzolo: in tre denunciati

 

Valore secondo i prezzi di mercati

Una stima della merce trovato è di circa 4 milioni di euro, secondo prezzi popolari di mercato odierno.

Rimane in carcere l’uomo

Convalidato questa mattina, l’uomo si trova al carcere di Montorio, a Verona.