Arrestato dai carabinieri di Iseo un 39enne incendiario. Il pluripregiudicato è responsabile di aver dato fuoco ad alcune auto e di aver opposto resistenza agli ufficiali.

Arrestato dai carabinieri di Iseo un 39enne incendiario

E’ finito in manette poiché ritenuto responsabile di aver incendiato alcune auto e di aver opposto resistenza ai militari. E’ stato arrestato sabato dai carabinieri di Iseo 39enne, cittadino italiano, residente in zona, pluripregiudicato e sottoposto all’obbligo di firma. Le indagini dei militari, svolte a seguito degli incendi delle automobili a Provaglio nel mese di settembre, hanno dato frutto e il colpevole è stato preso. In totale ha dato fuoco a una decina di veicoli.

Preso dopo aver dato fuoco a un camper

I militari, a seguito degli incendi di autovetture avvenuti nel mese di settembre a Provaglio d’Iseo, stavano svolgendo mirati servizi di
osservazione nel centro abitato. L’altro ieri notte (sabato), mentre erano di pattuglia, i carabinieri hanno notato il pregiudicato in via don Milani: si stava allontanando a piedi dopo aver appiccato un incendio a un camper, ivi parcheggiato. Verificata la presenza di inneschi e principi di incendio anche su altre due autovetture parcheggiate sulla stessa strada, i carabinieri hanno spento le fiamme e raggiunto poi l’uomo nella sua abitazione.

Leggi anche:  Incendio nell'azienda per incassare il premio dell'assicurazione, 70enni arrestati

Quest’ultimo, alla vista dei militari, li ha minacciati ripetutamente di morte, rifiutando di seguirli in caserma e venendo quindi bloccato e tratto in arresto anche per resistenza a pubblico ufficiale. Dopo la convalida del fermo, l’uomo è ristretto al carcere “Canton Mombello” di Brescia.