Nella notte del 14 marzo 2019 i carabinieri delle Compagnie di Breno e Clusone, nell’ambito di una congiunta attività antidroga, hanno tratto in arresto due pregiudicati residenti a Montichiari, rispettivamente di 44 e 40 anni.

Il via all’operazione

L’operazione era scaturita dopo aver monitorato per alcuni giorni i movimenti dei due uomini che, in trasferta da Montichiari, erano soliti muoversi verso la bassa Valcamonica e la Val di Scalve per rifornire di droga i pusher locali. Dopo aver documentato le illecite attività e soprattutto aver individuato il luogo nel quale era occultato lo stupefacente, i militari hanno deciso di intervenire, arrestando in flagranza i due corrieri.

Il ritrovamento

La droga era occultata in un garage di Montichiari, ben distante dalle abitazioni dei due arrestati che avevano scelto quel luogo proprio per non destare il sospetto dei carabinieri. Proprio perchè riparo da occhi indiscreti, il garage è risultato essere l’imbosco di un importante quantitativo di droga. All’interno sono stati recuperati 1 kg di cocaina, 3 kg di hashish e circa 350 grammi di marijuana, oltre a diversi bilancini di precisione e una macchina per il sottovuoto. Nell’abitazione del 40enne sono stati sequestrati anche tremila euro in contanti.

Leggi anche:  Vincenzo Regis a Montichiari per uno spot televisivo VIDEO

Il valore della droga sequestrata si aggira sui centomila euro.

I due arrestati sono stati associati al carcere di Brescia su disposizione del Tribunale che ha applicato nei loro confronti la misura della custodia cautelare.

TORNA ALLA HOME