Aggredisce il commesso di un negozio di bibite con un taglierino: arrestato dalla Polizia Locale. E’ successo martedì pomeriggio a Rovato.

Armato di taglierino aggredisce un commesso

E’ durata meno di mezz’ora la fuga dell’uomo di origini marocchine che martedì pomeriggio verso le 16 ha aggredito con un taglierino il commesso della ditta Pezzucchi Vini di via Del Campo. A lanciare l’allarme è stato il titolare del negozio. Tempestivo l’intervento della Polizia Locale di Rovato che, grazie alla descrizione dettagliata dell’aggressore, ha rintracciato l’uomo in fuga nella frazione Sant’Andrea.

Ferito un commesso

L’uomo, A.T., è entrato nella ditta con l’obiettivo di ottenere vino gratis ma, di fronte al diniego del titolare, ha iniziato a dare in escandescenza. Il commesso è quindi intervenuto in difesa del proprietario. A quel punto, però, il marocchino, completamente fuori controllo, si è scagliato contro il commesso brandendo un taglierino tolto dalla tasca. Il ragazzo è stato colpito al petto ed è stato trasportato in ospedale. Se l’è cavata con ferite guaribili in 25 giorni.

Leggi anche:  Cavalieri della Repubblica: insigniti anche Navoni e Danesi

In manette un 30enne

Il marocchino, irregolare in Italia, è stato tratto in arresto con l’accusa di lesioni aggravate. Mercoledì mattina si è tenuto il giudizio in direttissima con la convalida dell’arresto e una condanna per il marocchino a dieci mesi di reclusione e autorizzazione all’espulsione. Per l’uomo si sono quindi aperte le porte del carcere.

TORNA ALLA HOME PAGE