Ancora denunce che piovono su chi vende droga, ma la situazione non cambia. Denunciate quattro persone per spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività dei Carabinieri

I militari della Stazione CC di Guidizzolo e della dipendente Aliquota Operativa, nella mattinata di oggi, 08 Ottobre 2019, al termine di due distinte, complesse e articolate attività d’indagine, hanno proceduto alla denuncia di 4 cittadini stranieri responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti.

3 denunciati per spaccio

I militari di Guidizzolo hanno denunciato L.J., 34enne e L.M., 22enne, entrambi di origine marocchina e I.F., 47enne rumena, tutti residenti nella provincia di Brescia poiché, a seguito di numerose analisi di tabulati telefonici e spontanee dichiarazioni rese da diversi tossicodipendenti e acquirenti di stupefacenti, sono emersi gravi e circostanziati indizi di colpevolezza a loro carico, in merito ad un’articolata attività di spaccio, con base logistica in Bagnolo Mella (BS) e di fatto diramata in tutta la provincia di Brescia e sul territorio dell’alto Mantovano, messa in atto nel periodo compreso tra i mesi di agosto e dicembre dello scorso anno.

Leggi anche:  Tredicenne prende l'auto dei genitori con un coetaneo e si schianta

Denunciato anche un 36enne

In altra attività svolta dai militari dell’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo Radiomobile di Castiglione d/S, è stato deferito C.C., 36enne marocchino del luogo, poiché ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, commesso dal mese di gennaio al mese di settembre del c.a., per avere, in più occasioni, ceduto la droga ad un tossicodipendente della zona, quest’ultimo segnalato alla Prefettura di Mantova quale assuntore di stupefacenti.
Le operazioni ribadiscono la centralità dell’attenzione investigativa che la Compagnia CC di Castiglione d/s rivolgere costantemente al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

TORNA ALLA HOME