Allarme polmonite, registrato un caso a Calcinato. Calcinato non sarebbe più fuori dalla zona rossa di contagio.

Comunicato del sindaco Marika Legati

Nella mattinata di oggi 10 settembre il sindaco ha chiesto aggiornamenti ad Ats rispetto al fenomeno polmoniti  e risulta 1 segnalazione per Calcinato. Si ricorda che Ats sta monitorando tutte le segnalazioni legate a bronchiti e polmoniti a prescindere dal coinvolgimento o meno del fenomeno più sviluppato a sud. Si ribadisce la validità delle linee di prevenzione che per tempo sono state applicate anche per gli edifici pubblici e si ricorda che non è per nulla dubbia la potabilità dell’acqua.

Preoccupazione diffusa

Preoccupazione diffusa soprattutto nei confronti delle persone a rischio, quali i fumatori, le persone affette da altre patologie (in particolare malattie polmonari come la BPCO, l’asma e la fibrosi cistica, malattie cardiache, malattie renali o del fegato) e le persone immunodepresse.

La Procura di Brescia ha aperto un’inchiesta per capire l’origine dell’epidemia che da stamattina pare abbia colpito anche Calcinato. Non si esclude la natura colposa.

Leggi anche:  Un antibiotico poteva salvare la piccola Nicole

LEGGI ANCHE:

138 contagiati per polmonite

Legionella, a scuola solo acqua in bottiglia

Legionella: grave 55enne di Carpenedolo

Il sindaco di Calvisano tranquillizza i genitori

Allarme polmonite, sale il numero dei contagi