Allarme polmonite, i comuni coinvolti e le precauzioni da prendere. La Procura di Brescia ha aperto un’inchiesta per capire l’origine della epidemia di polmonite. Sale il numero dei paesi coinvolti.  Non si esclude la natura colposa dell’epidemia.

I comuni interessati dai contagi di polmonite

I casi accertati in questo momento sono Montichiari con 26, Carpenedolo 34, Remedello 11, Calvisano 20, Calcinato 1, Visano 2, Isorella 2, Lonato 2, Desenzano 2,  Acquafredda 9, Ghedi 3, Leno 1, Alfianello 1, Sabbio Chiese 1, Polpenazze 1, Sirmione 1, Montirone 1, Fiesse 2.
Accertati invece fuori provincia 7 ad Asola, 3 a Castiglione, 1 a Canneto, 1 Casalmoro, 1 Guidizzolo, 1 Frascarolo, 1 a Porto Mantovano. Anche la provincia di Cremona risulta però colpita dall’anomala epidemia dove si registrano un paio di ricoveri per la patologia in questione.

Allarme polmonite – Cosa fare

Si invita a provvedere alla manutenzione dei punti di emissione dell’acqua ttraverso la sostituzione dei filtri o lasciandoli a bagno con anticalcare. Lasciar scorrere l’acqua calda e poi la fredda, allontanarsi dal punto di emissione dopo l’apertura dei rubinetti e aprire le finestre. Disinfettare filtri, soffioni e tubi delle docce.

Leggi anche:  Allarme polmonite, i nuovi accessi al Pronto Soccorso

Cosa non fare

Evitare a titolo precauzionale all’esterno delle abitazioni le fonti di emissione di acqua vaporizzata

Evitare di innaffiare i giardini con pompe a diffusori a spruzzo, non usare acqua del rubinetto per riempire gli apparecchi per aerosolterapia o ossigenoterapia. Per gli animali da compagnia e da cortile, si consiglia l’utilizzo di acqua in bottiglia o bollita precedentemente

In generale, le persone affette da patologie croniche come diabete, malattie polmonari croniche, cardiopatie o altre patologie che deprimono il sistema immunitario (tumori) devono prestare attenzione ai sintomi, soprattutto all’insorgere di difficoltà respiratorie e febbre.

LEGGI ANCHE:

Legionella: grave 55enne di Carpenedolo

138 contagiati per polmonite

“Pensiamo sia batterica”

Legionella, a scuola solo acqua in bottiglia

Il sindaco di Calvisano tranquillizza i genitori

Allarme polmonite, sale il numero dei contagi