Allarme polmonite: Guglielmina è stata stroncata dalla legionella.

L’esito dell’autopsia

Guglielmina Castelletti, 69enne di Mezzane di Calvisano, si è spenta venerdì durante la corsa in ambulanza. L’autopsia sul suo corpo non ha lasciato dubbi: legionella.

Questa la causa della polmonite che ha compromesso il suo fisico, già da tempo debilitato.

Paura diffusa

Intanto nella piccola frazione che collega Calvisano con la vicina Carpenedolo la notizia passa di bocca in bocca, contribuendo al clima di preoccupazione dilagante tra i residenti. La zona è infatti quella maggiormente colpita dall’epidemia batterica, come confermato anche dagli ultimi dati ufficiali.

LEGGI ANCHE:

Lunedì i risultati delle analisi

28 ricoveri ad Asola

Grave 29enne di Roe’ Valciano

Polmonite, cosa fare

Legionella: grave 55enne di Carpenedolo

138 contagiati per polmonite

“Pensiamo sia batterica”

Legionella, a scuola solo acqua in bottiglia

Il sindaco di Calvisano tranquillizza i genitori

Allarme polmonite, sale il numero dei contagi