Un contributo economico per aiutare le famiglie e gli anziani in difficoltà economica ad abbattere le spese del riscaldamento e dei medicinali.

Aiuti economici per famiglie e anziani

I bandi promossi del Comune sono ufficialmente aperti. Un aiuto concreto per sostenere le famiglie cazzaghesi nelle spese per i riscaldamento e i cittadini anziani, non solo per il riscaldamento ma anche per le spese farmaceutiche. Per per prime i requisiti necessari per presentare la richiesta sono l’età inferiore ai 65 anni, un Isee non superiore ai 18mila euro, il possesso di regolari fatture o ricevute di pagamento, almeno un membro con reddito decurtato dalla Cassa integrazione, in mobilità o disoccupato.

Per aiutare i cittadini ultra 65enni bisognosi di un aiuto, invece, la residenza nel Comune e un reddito Isee non superiore a 8.500 euro. Infine, il possesso delle fatture o della documentazione provante la spesa sostenuta.

Il rimborso

La domanda andrà presentata all’ufficio Servizi alla Persona entro il 30 aprile. Per quanto riguarda i cittadini anziani l’entità del rimborso sia per il riscaldamento che per i farmaci arriverà fino ad un massimo di 175 euro. Per le famiglie asseganatarie, invece, il rimborso corrisponderà alla spesa sostenuta fino ad un massimo di 250 euro.

Leggi anche:  Pompiano, giornata di festa per gli anziani