Aggressione in azienda a Calvisano, carabinieri e ambulanza alla “Gio Pellet” di via Brescia 11/c.

Aggressione

Ambulanza in codice rosso, auto medica e una pattuglia dei carabinieri di Calvisano sono accorse alle 18.30 di lunedì nell’azienda calvisanese. I carabinieri sono rimasti chiusi a lungo all’interno del capannone, salvo poi uscire trasportando all’interno della loro vettura il titolare dell’azienda. Sembrerebbe essere stato lui, in preda ad un raptus di violenza, ad aggredire con tanto coltello un suo operaio, in seguito ad una banale lite.

I soccorsi

L’ambulanza della Croce rossa di Ghedi è partita invece a sirine spente, in codice verde, diventato poi giallo: a bordo un uomo di 56 anni, fasciato e medicato sul posto dai paramedici.

L’arresto

Il 54enne dopo gli accertamenti è stato arrestato per lesioni gravi e accompagnato dai militari della caserma locale in carcere. Non c’è stata però ancora la conferma del fermo, è ancora tutto al vaglio degli inquirenti che stanno cercando di far luce sulla vicenda.

Leggi anche:  Uno spettacolo emozionante per ricordare Luca e Stefano

L’articolo completo in edicola con MontichiariWeek.