Vicino al plesso scolastico sono stati rinvenuti, nella notte tra sabato e domenica, i corpi di tre gattini che si ipotizza possano essere stati avvelenati

Un gesto perseguibile per legge

Gli animali facevano parte di una colonia, regolarmente censita, vicino al plesso scolastico in paese. “Stiamo cercando di catturare tutti gli esemplari per poterli sterilizzare o far adottare”, ha spiegato Laura Alghisi, primo cittadino. A Verolavecchia sono quattro le colonie feline regolarmente censite dall’Asl che sono provviste di volontari per nutrire e controllare gli animali. La colonia in centro è situata in una proprietà privata e l’Amministrazione ha già chiesto il permesso per poter entrare e catturare i gatti per provvedere alla loro sterilizzazione. Chi compie gesti di crudeltà gratuita o maltrattamenti verso gli animali è perseguibile per legge con reclusione da 4 mesi a 2 anni o con pena pecuniaria da 5 mila a 30 mila euro.  Il sindaco inoltre ci tiene molto a fare un appello. “Chiunque trovi degli esemplari di animali abbandonati o randagi deve comunicarlo in Comune, in modo che possiamo intervenire per arginare subito il problema tramite adozione o sterilizzazione affinché non ci siano più gatti randagi”, ha spiegato Alghisi.

TORNA ALLA HOME PAGE